Le 3 (Peggiori) Reazioni Inconsce dell’Uomo Ansioso in Amore

Finalmente ce l’hai fatta. Per qualche strano allineamento astrale sei nudo nel letto con quella dea femmina che ti piace tanto.

Dopo due minuti di preliminari sei già pronto e non vedi l’ora di penetrarla, ma niente da fare, il nostro amico qui sotto, non ne vuole sapere.

In realtà l’ansia da prestazione sessuale può accadere sempre, anche se sei sposato da una vita, ma è certamente più probabile ai primi appuntamenti.

Ci sono 3 reazioni inconsce che possono attivarsi a letto nel momento in cui perdi l’erezione e non sei in grado di penetrarla.

Ascolta bene:

Queste reazioni nascono tutte come forma di difesa da una paura che in realtà non vuoi sentire pienamente.

L’Ansia da Prestazione Sessuale e la Paura

Ma facciamo un passo indietro per capire se si tratta di una paura reale.

La paura si è evoluta nell’uomo per proteggerlo dal pericolo. Per preparaci a intraprendere le azioni necessarie a mantenerci in vita quando l’uomo si trovava in situazioni pericolose.

80.000 anni fa, se eri finito in una situazione in cui provavi paura, era molto probabilmente perché eri faccia a faccia con un leone nella savana oppure eri stato appena catturato da un uomo molto peloso e arrabbiato della tribù rivale.

Entrambe queste situazioni ti avrebbero portato probabilmente alla morte se gestite in modo errato.

In questa situazione l’adrenalina nel tuo corpo viene rilasciata e immediatamente il tuo corpo si predispone per una di queste 3 possibilità:

  • Combatti
  • Scappa via
  • Ti immobilizzi

Queste risposte spontanee avevano un senso nella situazione pericolosa e probabilmente hanno permesso ai nostri antenati di sopravvivere, sottoposti a molti pericoli.

Queste reazioni sono state fondamentali per la sopravvivenza dell’uomo e sicuramente hanno contribuito a far sì che tu sia qui adesso a leggere questo articolo.

Oggi però, la paura che sentiamo è l’evoluzione psicologica di quei pericoli reali.

La paura reale e utile dei nostri antenati si è trasformata in ansia ed è totalmente immaginaria in quanto non esiste davvero nessun pericolo reale, come a quel tempo.

La probabilità che tu venga sbranato da un leone o rapito da un’invasione barbarica è bassa quanto la probabilità che due proiettili si scontrino durante una sparatoria.

La cosa assurda è che quando accade, l’ansia da prestazione sessuale sembra molto reale perché coinvolge una reazione molto evidente nel nostro corpo, ovvero l’impossibilità di mantenere o raggiungere l’erezione.

Le 3 Reazioni Inconsce Quando Provi Ansia a Letto

Se le 3 reazioni base erano fondamentali per mantenerci in vita in situazioni di reale pericolo, in questo mondo moderno, sono le 3 reazioni peggiori che il nostro corpo possa avere, soprattutto in un momento di intimità come quello di quando ti trovi a letto con quella bellissima ragazza.

Infatti quello che può accadere quando vivi l’ansia da prestazione è questo:

  • Combatti: Ti arrabbi con lei e inizi a incolparla per non essere abbastanza sexy, eccitata o rilassata per permetterti di avere un’erezione.
  • Scappi via: Non vuoi sentire nuovamente la frustrazione e il dolore di non riuscire a penetrarla, quindi te ne vai rapidamente lasciandola totalmente sola a sé stessa e in stato confusionale.
  • Ti congeli: Non riesci più a parlare, sei emotivamente congelato e anche fisicamente incapace di prendere ulteriore iniziativa.

Cosa fare dunque per evitare queste reazioni nel caso tu non riesca a penetrarla?

Prima di tutto rilassati e stai sereno, perché il tuo problema è stato il problema di tutti almeno una volta nella vita e sai qual è la buona notizia? E’ facilmente risolvibile.

Sto creando questi articoli proprio per questo e spero tu abbia modo di approfondire per liberarti per sempre dell’ansia da prestazione sessuale.

In caso però che ti succeda nuovamente e ti trovi in questa situazione imbarazzante, la cosa migliore che puoi fare è: nominare l’elefante nella stanza.

Comunicarle il tuo problema apertamente è l’azione più coraggiosa e utile che puoi fare, al contrario delle 3 reazioni istintive.

Conclusione

Ok, congratulazioni per avermi seguito fin qui, spero che questo articolo ti sia piaciuto.

Se vuoi sapere come fare a comunicarle il tuo disagio, attendi il prossimo articolo, oppure parlale e basta, ci vuole solo un po’ di coraggio.

Nel frattempo puoi iscriverti qui e ricevere 3 video gratuiti sull’argomento.

Mi piacerebbe ricevere un tuo feedback sull’argomento.

Se vuoi lasciami un messaggio e descrivimi pure il tuo problema, sono qui per darti una mano a risolvere per sempre l’ansia da prestazione sessuale.

Potrebbe interessarti anche:

Fumo ed Erezione: Abitudine Devastante N°2

Fumo ed Erezione: Abitudine Devastante N°2

Nell'articolo precedente ho parlato di droghe, alcol ed erezione come una delle abitudini più devastanti per la tua erezione. Se non l’hai ancora letto e l’argomento ti interessa, ti consiglio di farlo subito dopo la lettura di questo articolo. Sono ormai lontani i...

Alcol, Droghe ed Erezione: Abitudine Devastante N°1

Alcol, Droghe ed Erezione: Abitudine Devastante N°1

Se hai difficoltà a ottenere o mantenere un'erezione abbastanza a lungo e hai il sospetto che possa dipendere anche da alcune abitudini che sai già essere dannose per te, questa serie di 3 articoli potrebbe aiutarti a trovare finalmente la motivazione giusta per...

Sesso: 3 Semplici Consigli per Principianti

Sesso: 3 Semplici Consigli per Principianti

Idealmente, il sesso dovrebbe alleviare lo stress e la tensione, non dovrebbe causarlo.

Non è sempre così però e purtroppo sempre più ragazzi e anche uomini adulti provano ansia, insicurezza, imbarazzo e persino vergogna durante un atto sessuale.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.