Il Motivo (che non vuoi sentire) per cui Non Riesci a Penetrarla

Ogni sensazione che provi ha motivo di esistere dentro di te, anche la più sgradevole.

In questo articolo scoprirai uno dei motivi principali per cui hai difficoltà a mantenere o raggiungere l’erezione con quella donna che ti piace tanto.

Non so se ci hai mai pensato, ma se provi ansia, c’è probabilmente un motivo.

L’ansia da prestazione ti pone di fronte a una domanda e cioè:

Sei davvero pronto ad entrare dentro di lei?

Anche se la paura psicologica può razionalmente non avere alcun motivo di esistere, hai tutto il diritto di sentire, finché è necessario, il condizionamento sessuale acquisito, attraverso i tuoi antenati, da secoli.

Una volta che avrai compreso questo, avrai spianato la strada verso la tua libertà dall’ansia da prestazione e verso qualsiasi tipo di ansia.

Ascolta il tuo corpo

Se sei nervoso a letto o in qualunque altra situazione, c’è un motivo e per capirlo puoi solo tornare ad ascoltare il tuo corpo, non la tua mente o l’ambiente culturale nel quale sei cresciuto.

E’ il tuo corpo che ti sta dicendo di NO e di rallentare.

Ma siccome credi di dover fare l’uomo duro e l’uomo duro come ti hanno insegnato va in porto al primo appuntamento con qualsiasi donna gli capiti a tiro, stai di fatto andando contro la legge naturale del tuo corpo.

Non lo stai ascoltando e non sei pronto.

Non sei pronto a metterti totalmente a nudo con lei e probabilmente neanche lei con te. E’ naturale e non c’è niente di male o di inadeguato.

Le persone, soprattutto i giovani oggigiorno, non capiscono che il sesso è una faccenda molto seria e molto intima.

Significa spogliarsi di tutte le nostre maschere (oltre che dei nostri vestiti) ed essere davanti a un altro essere umano, con una storia e un passato fisico ed emozionale totalmente diverso dal tuo.

Non voglio spiegarti l’ovvio, ma significa prendere la parte più vulnerabile del tuo corpo e inserirla nella parte più vulnerabile del suo corpo.

Non so se ti rendi conto della potenza e dell’intimità che c’è dietro a questo semplice atto, ma se non te ne rendessi ancora conto, per favore fallo adesso, considerando che attraverso il sesso sei nato proprio tu, che ascolti adesso questo video e che si pone domande su come migliorare la sua vita sessuale.

Quindi è importante che lo prendi un po’ più seriamente e inzi ad ascoltare il corpo che ti sta dicendo che non sei pronto!

Dunque poniti le domande:

  • Ma perché devo arrivare a farlo così rapidamente?
  • Chi devo soddisfare?
  • Cosa devo dimostrare?
  • A chi e perché?

Se ti do una moto nuova e ti dico guidala fino a 200 km/h è molto probabile che ti senta nervoso perché c’è un serio rischio che ti uccida contro un albero se non ne hai mai guidata una.

Se ti dico prendi il tuo pene e mettilo nella vagina di questa ragazza che ancora non conosci bene e non sai se durerà, non sai se sarete una coppia se ad esempio c’è un bambino; perché non dovresti essere nervoso?

Credo che ogni uomo debba essere un minimo nervoso a riguardo, che usi una protezione o meno, perché è il tuo corpo che ti sta dicendo:

Ehi questa è una faccenda seria, svegliati, svegliati ora perché potrebbe diventare un problema molto serio se lo prendi sottogamba.

Ascolta e rispetta la saggezza del tuo corpo.

Prenditi tempo, servirà a costruire l’alchimia chimica necessaria affinché ci sia un incontro sessuale armonioso e soddisfacente.

Conclusione

Grazie per avermi seguito fin qui. Questo era solo un breve articolo per introdurre l’argomento dell’ansia da prestazione sessuale.

Spero che tu abbia colto il mio messaggio e tu non ti sia fatto prendere dallo sconforto.

Vedi, prima riesci a ri-sintonizzarti col tuo corpo e prima sarai pronto.

Per fortuna è facile vincere l’ansia a letto e io sono la dimostrazione vivente del fatto che è possibile.

All’età di 22 anni ho sofferto di ansia da prestazione e avendo capito il meccanismo energetico e psicologico che sta alla base, posso diffondere la mia esperienza e competenza.

Se vuoi sapere come fare iscriviti al mio sito perché sto creando contenuti specifici, con lo scopo di aiutare gli uomini a risolvere per sempre l’ansia da prestazione sessuale.

Potrebbe interessarti anche:

Porno e Masturbazione: Abitudine Devastante N°3

Porno e Masturbazione: Abitudine Devastante N°3

Nei due articoli precedenti abbiamo visto perché alcune abitudini possono essere molto dannose per la tua erezione. Se non li hai ancora visti ti consiglio di leggerli prima possibile. Ma c’è un'altra abitudine di vita "malsana" che può portare a problemi sessuali ed...

Fumo ed Erezione: Abitudine Devastante N°2

Fumo ed Erezione: Abitudine Devastante N°2

Nell'articolo precedente ho parlato di droghe, alcol ed erezione come una delle abitudini più devastanti per la tua erezione. Se non l’hai ancora letto e l’argomento ti interessa, ti consiglio di farlo subito dopo la lettura di questo articolo. Sono ormai lontani i...

Alcol, Droghe ed Erezione: Abitudine Devastante N°1

Alcol, Droghe ed Erezione: Abitudine Devastante N°1

Se hai difficoltà a ottenere o mantenere un'erezione abbastanza a lungo e hai il sospetto che possa dipendere anche da alcune abitudini che sai già essere dannose per te, questa serie di 3 articoli potrebbe aiutarti a trovare finalmente la motivazione giusta per...

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.